Notte prima degli esami, la routine da seguire

Ci siamo! Manca pochissimo all’inizio dell’Esame di Maturità 2024 e si avvicina la fatidica notte prima degli esami.

Chi è più grande ti dirà che c’è passato prima di te: questa è una notte di pensieri e di emozioni, da vivere in compagnia, da assaporare, perché stanne certo, questa notte non tornerà mai più. Vediamo insieme la routine per affrontarla al meglio.

Cosa fare la notte prima degli esami

Prepara tutto l’occorrente

Non perdere tempo: prepara subito tutto quello che ti servirà domani mattina, dal vocabolario alle penne. Ricorda anche i documenti di identità. E non trascurare l’abbigliamento, sceglilo ora. Potrebbe fare caldo, ma il look da spiaggia è sempre sconsigliato: trova un compromesso che ti consenta di stare comodo senza soffrire troppo l’afa.

Fai sport

Fare sport scarica lo stress. Che sia una passeggiata, una corsetta, una partita di calcio con gli amici, l’attività fisica fa bene al corpo e alla mente.

Mangia leggero

Questa notte avrai bisogno di dormire. Ecco perché devi anche mangiare leggero. Opta per un secondo ed un contorno. Bevi tanta acqua per restare idratato, perché, come detto sopra, siamo comunque in estate e questi giorni potrebbe fare molto caldo. Evita alcolici, bevande energizzanti, ed eccessi di tè e caffè.

Stai con gli amici

Cosa c’è di più bello che condividere questo momento con i tuoi compagni di classe? Come si dice, siete sulla stessa barca. E come detto sopra, questa notte non tornerà di più. Esorcizzate la paura, guardate un film insieme, magari proprio Notte prima degli esami o Immaturi, e soprattutto, cantate Notte prima degli esami di Antonello Venditti, tutti insieme. 

Cosa non fare la notte prima degli esami

Non studiare

Ti sembrerà assurdo ma un consiglio che vogliamo darti è: chiudi i libri. Quel che è fatto e fatto. Ha anche poco senso starsi ad interrogare sulle tracce della prima prova. Ci sarà Dante? O forse Giovanni Verga? Si parlerà di guerra o di intelligenza artificiale? Stanotte poco importa, ci penserai domani mattina.

Non fare tardi! 

Non fare tardi, devi dormire. Alle 8 circa dovrai essere in aula, riposato e con tutte le energie necessarie per affrontare sei ore di prima prova. Il riposo è importante. Mai come questa notte.

Non stare troppo al cellulare

Non ti diremo di spegnere il cellulare, ma di lasciarlo perdere prima di andare a dormire. Basta con le luci blu dello schermo, riposa gli occhi, preparati al riposo e non passare tutta la notte a chattare con i tuoi compagni di classe, per scambiarvi ansia reciproca. 

E se l’ansia non passa?

Medita. Fai pratiche di mindfulness, ci sono tante app che puoi comodamente scaricare sul cellulare e che ti aiutano con piccoli esercizi che ti aiutano ad affrontare questi particolari stati d’animo, con meditazioni guidate e musiche rilassanti, per scacciare via lo stress e all’occorrenza facilitare il sonno. 

E ricorda: affrontare l’Esame di Maturità non deve essere visto come un percorso verso il patibolo ma come una delle prove da affrontare nel corso della tua vita. Questa in particolare segna anche la fine di un percorso, quello della scuola superiore, sia essa un liceo o una scuola tecnica o professionale. Al termine potrai goderti una fantastica estate, ricaricare le energie e iniziare una seconda fase della tua vita, che ti traghetterà definitivamente verso l’età adulta e delle responsabilità. 

Accedi

[mepr-login-form use_redirect="true"]

Registrati

Accedi o Registrati

Il Manuale di Sopravvivenza alla Maturità 2024

Sta per arrivare il manuale che ha aiutato decine di migliaia di maturandi.

Iscriviti alla lista d’attesa per sapere quando sarà disponibile.