Maturità Liceo Classico, come affrontare la seconda prova di Greco

Stai per affrontare la seconda prova di Greco al liceo classico per la Maturità 2024 e sei in ansia, vero? Tranquillo, sei nel posto giusto! 

Qui ti spiegheremo tutto quello che c’è da sapere: com’è fatta la traccia, il modo migliore per svolgerla e qualche dritta per arrivare preparato al grande giorno. Scopriamo insieme come fare della seconda prova un vero e proprio asso nella manica!

Leggi anche: Maturità 2024, le materie della Seconda Prova: Greco al Classico, Matematica allo Scientifico

Come è fatta la prova e cosa richiede

Parliamo ora di come si svolge la seconda prova del Liceo Classico, tenendo presente che la materia scelta alla Maturità 2024 è il Greco

Prenderemo spunto da come è stata organizzata quella di Latino nel 2023. La prova si articola in due parti ben distinte:

Nella prima parte, ti troverai di fronte al testo di un autore classico da tradurre. Questo è il momento in cui mettere in campo tutto quello che hai studiato: conoscenza della lingua, capacità di analisi e, naturalmente, la tua abilità nella traduzione. 

Non è solo un esercizio di lingua, ma anche la tua occasione per dimostrare di saper cogliere i significati più profondi del testo.

La seconda parte della prova si concentra su tre domande, ognuna mirata a esplorare differenti aspetti del testo che hai appena tradotto. 

  • La prima domanda riguarda la comprensione e l’interpretazione del testo, dove puoi mostrare di averlo capito a fondo. 
  • La seconda domanda si focalizza sull’analisi linguistica e/o stilistica, un’opportunità per evidenziare la tua competenza nella disamina degli strumenti espressivi utilizzati dall’autore. Infine, 
  • l’ultima domanda ti invita a un approfondimento, offrendoti la possibilità di esprimere riflessioni personali e di collegare il testo a temi più ampi, dimostrando così non solo la tua preparazione ma anche la tua capacità di pensiero critico.

Ricorda: l’obiettivo è mostrare una comprensione completa del testo, dalla sua traduzione fino alla capacità di analizzarlo in maniera critica e personale. Preparati a esplorare ogni angolo del testo, senza paura di metterci del tuo. La seconda prova è la tua occasione per brillare, sfruttala al massimo!

Leggi anche: Seconda prova Maturità 2024: date e svolgimento, la guida completa

Come si svolge la seconda prova Maturità 2024 al Liceo Classico

La seconda prova di Greco, prevista per il 20 giugno 2024, dura massimo 6 ore. La traccia sarà uguale per tutti gli istituti di Liceo Classico Italiano, ed è unica, dunque non ci sarà possibilità di scelta come accade per la prima prova.

Gli studenti possono usare vocabolari di italiano e greco, e i candidati non di lingua italiana possono usare un dizionario bilingue.

È obbligatorio rimanere nell’istituto per almeno 3 ore, garantendo tempo adeguato per affrontare la prova con serenità e precisione, senza la possibilità di uscire prima.

Leggi anche: Maturità 2024: guida alle date

Possibili autori seconda prova di Greco Maturità 2024

Prevedere con certezza gli autori che potrebbero essere scelti per la seconda prova di Greco al Liceo Classico è un compito arduo, ma possiamo fare delle ipotesi basandoci sui trend degli anni precedenti e sull’importanza didattica di alcuni autori nel curriculum di studio.

Tradizionalmente, autori come Omero, con i suoi poemi epici “Iliade” e “Odissea”, e Eschilo, Sofocle, Euripide per la tragedia greca, sono tra i più selezionati per la prova di Greco. Questo perché offrono una vasta gamma di temi, da quelli eroici a quelli umani e divini, permettendo agli studenti di esplorare diverse questioni morali, filosofiche e stilistiche.

Negli ultimi anni, abbiamo visto anche una certa predilezione per autori filosofici come Platone e Aristotele, che permettono di esaminare aspetti etici, politici e metafisici della cultura greca. Questa scelta può essere motivata dalla volontà di stimolare riflessioni profonde negli studenti e di valutarne la capacità di analisi critica e interpretativa.

Non è raro che la commissione decida di inserire autori meno previsti ma comunque significativi, come i lirici (Pindaro, Saffo) o storici e oratori (Erodoto, Tucidide, Demostene), per testare la versatilità degli studenti e la loro capacità di adattarsi a differenti registri e generi letterari.

Diamo ora uno sguardo agli autori classici usciti negli anni passati. Dal 2010 al 2018, gli autori di Greco usciti agli esami di maturità hanno incluso una varietà di figure importanti della letteratura e del pensiero greco antico. Alcuni degli autori e temi scelti in questi anni sono stati:

  • 2010: Platone, con un focus su “Socrate e la politica”.
  • 2012: Aristotele, con il tema “Non il caso ma la finalità regna nelle opere della natura”.
  • 2014: Luciano, con “L’ignoranza acceca gli uomini”.
  • 2016: Isocrate, discutendo come “Vivere secondo giustizia non è solo corretto, ma anche conveniente per il presente e per il futuro”, e Plutarco con “Agesilao”.
  • 2018: Aristotele, con “L’amicizia”.

Consigli per affrontare la seconda prova di Greco

Per organizzare efficacemente il lavoro durante la seconda prova di Greco, inizia dedicando i primi minuti alla lettura attenta della traccia per comprenderne ogni richiesta. 

Pianifica come suddividere il tempo tra la traduzione e le domande di analisi, tenendo conto di riservare spazio per la revisione finale.

Inizia con la parte che ti senti più a tuo agio, mantenendo una struttura chiara e coerente nel tuo elaborato. Ricorda di controllare periodicamente il tempo per assicurarti di procedere secondo i piani.

Vediamo ora qualche consiglio pratico per affrontare la seconda prova di Greco:

  • Usa i vocabolari: non esitare a consultare il vocabolario di italiano e di latino per chiarire dubbi.
  • Mantieni la calma: prenditi momenti per respirare profondamente, soprattutto se ti senti ansioso.
  • Non uscire prima di 3 ore: sfrutta il tempo a disposizione per rileggere e migliorare il tuo lavoro.
  • Preparati bene: ripassa gli autori più importanti e esercitati con versioni di anni precedenti.

Conclusioni

Abbiamo esplorato insieme come affrontare la seconda prova di Greco della Maturità 2024, fornendoti tips per gestire il tempo, produrre il tuo elaborato e rimanere calmo. 

Ricorda, una buona preparazione fa la differenza: ripassa gli autori e esercitati con le versioni. 

Ora che conosci i passaggi chiave e hai dei consigli pratici da seguire, ti senti pronto per questa sfida? 

Leggi anche:

Accedi

[mepr-login-form use_redirect="true"]

Registrati

Accedi o Registrati

Il Manuale di Sopravvivenza alla Maturità 2024

Sta per arrivare il manuale che ha aiutato decine di migliaia di maturandi.

Iscriviti alla lista d’attesa per sapere quando sarà disponibile.