Maturità Liceo Artistico, come affrontare la prova di Discipline Progettuali

Stai per immergerti nel mondo della seconda prova di Discipline Progettuali al Liceo Artistico, per la Maturità 2024 e già senti la tensione crescere, vero? Tranquillo, sei atterrato nella guida perfetta per te! 

In questo articolo, ti accompagneremo passo dopo passo nella preparazione della Seconda Prova di Discipline Progettuali per l’esame di Maturità di Liceo Artistico, rivelando ogni segreto su come affrontare al meglio questa parte dell’esame: dalla struttura della traccia, alle strategie più efficaci per superarla, fino a preziosi consigli per presentarti all’appuntamento più importante dell’anno scolastico in piena forma. 

Preparati a scoprire come rendere la seconda prova del Liceo Artistico un vero e proprio successo!

Leggi anche: Maturità 2024, le materie della Seconda Prova: Greco al Classico, Matematica allo Scientifico

Come è fatta la Seconda Prova di Discipline Progettuali del Liceo Artistico e cosa richiede

La seconda prova di Discipline Progettuali al Liceo Artistico, riguarda tutti gli indirizzi anche se con alcune sfaccettature diverse a seconda dell’indirizzo.

Nello specifico, ecco quali saranno le materie a seconda degli indirizzi di Liceo Artistico:

  • Liceo Artistico Indirizzo “Architettura e ambiente”: Discipline Progettuali Architettura e Ambiente
  • Liceo Artistico, indirizzo “Design (Arte della Moda)”: Discipline Progettuali Design (moda)
  • Liceo Artistico, indirizzo “Design Curvatura Arte della Ceramica”: Discipline Progettuali Design (ceramica)

La traccia sarà unica per tutti gli studenti italiani di questo indirizzo, senza possibilità di scelta.

Dal momento che non ci sono novità rispetto all’Esame di Maturità 2023, prendiamo come esempio la traccia dell’anno scorso che ha riguardato gli studenti di Liceo Artistico alle prese anche loro con Discipline Progettuali, e vediamo che il compito assegnato era decisamente complesso e affascinante.

Gli studenti dell’indirizzo Architettura e Ambiente sono stati chiamati a progettare strutture architettoniche e di arredo urbano per un parco di quartiere di una città di media grandezza, con l’obiettivo di valorizzare gli spazi verdi e migliorare la qualità del loro utilizzo. In particolare, la traccia richiedeva la creazione di una costruzione destinata a bar con sala da tè interna e terrazza esterna per l’estate, completa di servizi igienici differenziati per il pubblico e per gli addetti al bar, e di un’area per le piccole lavorazioni culinarie. Era inoltre richiesta la progettazione di un’edicola di giornali poco distante dal bar, anch’essa fornita di servizio igienico. 

Un aspetto da non sottovalutare del progetto era l’individuazione di una pavimentazione che unificasse l’intera area attrezzata, con un’attenzione particolare all’accessibilità e all’abbattimento delle barriere architettoniche.

Per questa prova, gli studenti dovevano presentare:

  • Schizzi preliminari del progetto.
  • Una planimetria generale dell’area.
  • Piante, prospetti e sezioni in scala adeguata,
  • Prospettive o assonometrie ambientate, che potessero essere realizzate anche a mano libera, purché rispettassero le proporzioni geometriche.
  • Un modello o prototipo di una parte significativa del progetto, realizzato con mezzi tradizionali o informatici, a seconda delle preferenze dello studente e delle attrezzature disponibili a scuola.
  • Una relazione illustrativa che motivasse le scelte progettuali effettuate.

Dunque per la Maturità 2024 per la prova di Discipline Progettuali aspettati qualcosa del genere. 

Questo tipo di prova è pensato per valutare non solo le competenze tecniche degli studenti in materia di progettazione architettonica e urbanistica, ma anche la loro capacità di pensare in modo creativo, di risolvere problemi complessi e di presentare in modo chiaro e convincente le proprie idee.

Leggi anche: Seconda prova Maturità 2024: date e svolgimento, la guida completa

Come si svolge la seconda prova Maturità 2024 al Liceo Artistico

La seconda prova di Discipline Progettuali al Liceo Artistico ha una data chiara: si inizia il 20 giugno 2024. Vista la sua complessità, per tutti gli indirizzi, questa prova si estenderà su più giorni, precisamente per una durata massima di tre giorni, con sei ore di lavoro consentite per ciascun giorno. 

Questo ampio lasso di tempo è pensato per permettere agli studenti di elaborare un progetto dettagliato che rispecchi al meglio le loro capacità e visioni creative.

Durante i primi due giorni, vi è poca flessibilità rispetto alla permanenza nella sede d’esame: i candidati possono lasciare l’aula prima del termine delle sei ore solo se hanno completato la prova. Detto altrimenti: non puoi lasciare la scuola se prima non hai finito. 

Per supportare al meglio gli studenti nello svolgimento della prova, sono consentiti diversi strumenti e risorse:

  • Uso del supporto informatico come computer e software specifici per la restituzione in scala del progetto definitivo;
  • Manuale dell’architetto, una risorsa è fondamentale per affrontare questioni tecniche e normative, garantendo che i progetti rispettino standard professionali e legislativi.
  • Materiale e attrezzature sia informatiche che laboratoriali, disponibili presso l’istituto scolastico, ad esclusione dell’accesso a Internet. Nello specifico si possono consultare archivi digitali e materiali cartacei forniti dalla scuola.
  • Sono ammessi il dizionario della lingua italiana e, per i candidati di madrelingua non italiana, un dizionario bilingue (italiano-lingua del paese di provenienza), per assistere tutti gli studenti nel superare eventuali barriere linguistiche.

Leggi anche: Maturità 2024: guida alle date

Consigli per affrontare la seconda prova di Discipline Progettuali 

La preparazione e la gestione efficace della seconda prova di Discipline Progettuali al Liceo Artistico sono fondamentali per affrontare con successo questa importante sfida. 

Ecco alcuni consigli utili per prepararsi e gestire al meglio i giorni dell’esame:

Per la preparazione:

  • Fai pratica con le tracce della seconda prova di Liceo Artistico degli anni passati: familiarizzare con le tipologie di progetti richiesti negli anni precedenti ti aiuterà a capire meglio cosa aspettarti e a sviluppare strategie di risoluzione efficaci.
  • Fai uno studio approfondito: assicurati di avere una buona conoscenza delle materie di studio, oltre alle tecniche di rappresentazione grafica.
  • Se la prova lo consente, fai pratica con i software che prevedi di usare durante l’esame, così da essere veloce e sicuro nel loro utilizzo il giorno dell’esame.

Nei giorni della Seconda Prova dell’Esame di Maturità:

  • Leggi attentamente la traccia: prima di iniziare, prenditi il tempo per comprendere ogni aspetto della traccia. Una lettura superficiale potrebbe portarti a trascurare dettagli importanti.
  • Gestisci bene il tempo: Suddividi il tempo a disposizione tra le varie fasi del lavoro: ideazione, sviluppo del progetto, realizzazione delle tavole e redazione della relazione. Rispetta i tempi che ti sei prefissato per non trovarti nell’ultima giornata con troppo lavoro arretrato.
  • Controlla cosa stai creando: assicurati periodicamente che il lavoro proceda in linea con i requisiti della traccia e correggi eventuali errori o omissioni prima che sia troppo tardi.
  • Cura la presentazione: La chiarezza e la pulizia nella presentazione dei disegni e dei documenti sono fondamentali, ricorda che una buona presentazione può fare la differenza nella valutazione del tuo lavoro.
  • Relax e concentrazione: mantieni la calma. Se senti che lo stress sta prendendo il sopravvento, prenditi brevi pause per rilassarti e ricaricarti.

Seguendo questi consigli, potrai affrontare la seconda prova di Discipline Progettuali con maggiore sicurezza e serenità, sfruttando al meglio le tue competenze e la tua creatività.

Conclusioni

Abbiamo esplorato insieme il percorso per affrontare la seconda prova di Discipline Progettuali al Liceo Artistico, per la Maturità 2024. Ti abbiamo fornito una panoramica su come è strutturata la prova, suggerimenti per prepararti al meglio e consigli su come gestirla efficacemente nei giorni cruciali. 

Ricorda, la chiave per eccellere è una preparazione mirata: dedica tempo alla pratica con tracce degli anni precedenti, approfondisci la teoria e le tecniche di progettazione, e affina le tue abilità con gli strumenti digitali e manuali a tua disposizione.

Ora che sei armato di una guida dettagliata e di strategie pratiche, ti senti pronto per questa sfida impegnativa ma incredibilmente gratificante?

Leggi anche:

Accedi

[mepr-login-form use_redirect="true"]

Registrati

Accedi o Registrati

Il Manuale di Sopravvivenza alla Maturità 2024

Sta per arrivare il manuale che ha aiutato decine di migliaia di maturandi.

Iscriviti alla lista d’attesa per sapere quando sarà disponibile.