Cercare alloggio: 10 consigli per i fuorisede

Aggiornato il Scritto da maturansia.it ORIENTAMENTO Nessun commento
cercare alloggio
manuale

Quando quest’incubo chiamato maturità sarà solo un ricordo, la maggior parte di voi si ritroverà in un mondo tutto nuovo: l’università.

Molti di voi avranno la fortuna di avere l’ateneo a pochi kilometri da casa, altri saranno obbligati ad essere etichettati come “fuori sede”.

Essere un fuori sede significa vivere in una casa che non è tua, in un paese che non conosci. Significa stravolgere le tue abitudini, amicizie.

In questo articolo, grazie ai ragazzi di uniaffitti.it, vogliamo parlarti di una delle prime cose che ti ritroverai ad affrontare se il tuo obbiettivo è studiare fuori: cercare alloggio.

ticketone

Che il tuo intento sia quello di studiare, lavorare o semplicemente di trascorrere qualche mese lontano da casa, poco importa: sappi che cercare un alloggio è tutt’altro che semplice.

Qualunque sia il metodo di ricerca che hai scelto, ci sono alcuni consigli generali di cui vogliamo parlarti:

CERCARE ALLOGGIO: 10 CONSIGLI

1) MUOVERSI IN ANTICIPO

Muoviti in tempo, non aspettare le ultime settimane prima dell’inizio dei corsi per cercare casa. Muoviti almeno con l’anticipo di un mese: per quanto tu possa essere fortunato, la ricerca di una camera o un appartamento in affitto richiede mediamente fra le 2 e le 5 settimane.

2) APPLICARE UN METODO

Nella ricerca di una camera o un appartamento in affitto il metodo è tutto: prendi nota delle offerte che ti sembrano più interessanti (su uniaffitti.it puoi salvare nella tua lista preferiti gli annunci più interessanti cliccando sul ♥ di fianco all’annuncio), annota prezzo, caratteristiche principali, pro e contro. Organizza la ricerca con la stessa attenzione con cui prepari un esame (o con cui pianifichi le vacanze, se preferisci).

3) TENERSI ATTIVO SU PIÙ FONTI

Anche se sei sulle tracce di “qualcosa di buono” continua a cercare possibili alternative: l’imprevisto è dietro ogni angolo e avere soluzioni secondarie può salvarti la vita (e il fegato!).

4) ATTENZIONE AI PREZZI BASSI

Se trovi una camera o un appartamento che ha un prezzo del 20-30% più basso rispetto alla media della zona, stai attento. La probabilità che sia l’affare della vita è pari a quella che sia una totale fregatura.

5) MAI FIDARSI

In molti (proprietari di casa, agenti immobiliari, altri inquilini) sembreranno essere tuoi alleati, ma in realtà…ognuno risponde esclusivamente al proprio interesse. Non ti fidare della parola altrui, ma cerca di concludere il prima possibile; sono tutt’altro che leggenda i proprietari che ti assicurano “la casa è tua” e dopo un’ora l’hanno affittata a qualcun altro.

LEGGI ANCHE: “PENDOLARE O FUORISEDE? TUTTI I PRO E CONTRO”

6) PREPARARE UN ELENCO DI DOMANDE

Sii preparato. Solo impegnandoti veramente nella ricerca potrai sperare di trovare un buon alloggio, in una zona che ti piace, ad un prezzo ragionevole. Stila, almeno mentalmente, un elenco di domande per capire se la soluzione fa davvero al caso tuo: la TARSU è inclusa nell’affitto? Quali spese (portineria, riscaldamento, acqua e altre utenze) sono incluse? Puoi parcheggiare la bicicletta nel cortile interno?

7) ISPEZIONARE GLI APPARTAMENTI

Valuta con occhio molto attento: prenditi tutto il tempo necessario per controllare ogni stanza, apri i mobili, controlla lo stato degli elettrodomestici, verifica gli infissi. Ovviamente con cortesia: non sei (ancora) in casa tua.

8) VALUTARE LA DISTANZA

Prendi in considerazione la distanza dell’alloggio dalle aule dove si terranno le lezioni del tuo corso di laurea, o al tuo posto di lavoro, ed informati in anticipo su quali mezzi pubblici avrai a disposizione.

9) STUDIARE I DOCUMENTI

Studia il contratto d’affitto che ti viene proposto in ogni suo punto: valuta l’entità del deposito cauzionale, dai la priorità a chi ti offre contratti con cedolare secca, assicurati che sia definita la ripartizione delle spese accessorie. E leggi con attenzione: non sono infrequenti clausole che ti obbligano a spegnere gli apparecchi audio-visivi entro le 23:00, oppure a imbiancare casa a tue spese.

LEGGI ANCHE: “FUORISEDE: LE DOMANDE DA FARE QUANDO VISITI UN APPARTAMENTO”

10) CONOSCERE I COINQUILINI

Incontra i tuoi futuri coinquilini prima di firmare il contratto e, per quanto la convivenza con persone semi-sconosciute sia sempre una scommessa, assicurati un minimo di affinità di carattere e abitudini.

Puoi trovare altri articoli di questo genere sul blog di Uniaffitti a questo link.

manuale
Ti potrebbe interessare anche:
Bonus cultura per i nati nel 2002
maturità 2021
bonus cultura amazon
esami di maturità 2021

Sono presenti 2 commenti

  1. Lucrezia Marzella
    #

    Sono contro

  2. Teresa Marie
    #

    bravi, chiari e precisi anche x chi la maturità l’ha fatta ante 68 e ante riforme varie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *