Home
»
»
»

1. Introduzione

Il post-impressionismo è una corrente artistica che va oltre all’impressionismo, le principali differenze sono:

la libertà del colore;

le linee decise dei contorni delle figure; 

dipingevano nei loro studi atelier, non en plein air;

avevano la tendenza a cercare la solidità nell’immagine;

Una delle principali tecniche di pittura era quella del puntinismo.

Gli artisti più importanti di questo movimento furono:

Georges Seurat

Paul Cézanne

Paul Gauguin

Vincent Van Gogh

Henri de Toulouse-Lautrecht

2. Paul Gauguin

Paul Gauguin (Parigi 1848 - Hiva Oa 1903) è stato sia pittore che scultore. Le sue opere sono caratterizzate dall’uso di colori molto accesi e da scene che ritraggono una natura incontaminata ed esotica. 

Al contrario di altri artisti, Gauguin ha sempre cercato di distaccarsi dalla città di Parigi, per andare verso il primitivismo. È stato molto legato agli impressionisti nei primi anni della sua carriera, ma si è poi distaccato per cercare un suo stile più personale. Paul Gauguin è un sintetista, questa corrente viene inquadrata come post impressionista. I sintetisti mostravano all’interno delle loro opere forme naturali e i sentimenti che gli suscitavano i soggetti in maniera naturale. Il suo stile è riconducibile a quello di Vincent Van Gogh. 

2.1. Le opere e lo stile

Dopo essersi distaccato dagli impressionisti Gauguin sviluppa il suo stile, più rigido e immobile, ma soprattutto con un’ampia ricerca di rappresentazione delle emozioni attraverso un uso di colori sgargianti.

La visione dopo il Sermone: è un quadro che aiuta a capire le principali caratteristiche dell’arte di Gauguin. 

La visione dopo il sermone

Delacroix fu l’artista più influente nello sviluppo del suo stile, insieme alle opere giapponesi, che hanno ispirato in generale gli impressionisti e i post impressionisti. 

Passò diverso tempo in Polinesia Francese, questi furono anni molto pro...

Questo contenuto è riservato agli iscritti al portale.

ISCRIVITI o ACCEDI al tuo profilo.